domenica 4 ottobre 2009

Torta di Mele con Farina Integrale

Al ritorno dalle abbuffate durante le vacanze, sto lottando per poter chiudere i miei pantaloni senza trattenere troppo il respiro. E' arrivato il momento per cercare di non esagerare e di mangiare meglio. Potessi ridurre anche i dolci, sarebbe ancora meglio. Purtroppo sta arrivando il freddo (vale a dire sotto i 22°C per il mio standard), quindi una tazza di tè caldo e un pezzo di torta stanno proprio bene per scaldarmi. Non so perché, una torta di mele mi da sempre l'idea di una torta "light", anche se non è sempre vero. Ovviamente, dipende da cosa ci mettiamo!


Uso spesso questa ricetta come base per fare la torta di mele. Potete usare anche la farina 00, la torta sarà buona lo stesso. Ma avevo appena preso questa farina da Orto sul Tasto, quindi volevo assolutamente provarla. Poi, quando mangio qualcosa con tante fibre, mi sento subito più sana! ;o)
La farina integrale ha bisogno di più liquido per ottenere la stessa consistenza della farina 00, quindi ho sostituito lo zucchero con il malto per dare più umidità. Se usate lo zucchero, il risultato finale sarà comunque buono ma otterrete una torta più secca. Preferisco il malto che, oltre a renderla più soffice, dà anche un retrogusto caramellato.
Se usate una tortiera di 24 cm di diametro, con questa ricetta si ottiene una torta bassa. Se la preferite alta, raddoppiate la dose o usate uno stampo di diametro 20 cm. Ah, non amo i dolci troppo carichi di zucchero, se ritenete di essere dei golosoni forse volete aumentare anche la dose del malto (dello zucchero) di 20 gr.

per 6-8 persone:

2-3 mele golden, dipende se usate lo stampo di 20/24 cm
il succo e la scorza di un limone
1 uovo
80 gr di malto di riso (o miele delicato)
125 gr farina integrale
8 gr (2 cucchiaini) di lievito per dolci
30 gr (3 cucchiai) di latte
65 gr di olio di cereali (o olio vegetale)
burro q.b. (10 gr circa)
zucchero a velo q.b. (facoltativo)

Sbucciate le mele, levate il torsolo e tagliatele a spicchi sottili di circa 0,5 cm. Bagnatele con il succo di limone per prevenire l'ossidazione.
Con l'aiuto di una frusta, sbattete le uova e il malto (o il miele) in una ciotola concava, affinché siano emulsionati bene. Quindi, aggiungete la scorza di limone. Setacciate la farina assieme al lievito, unite all'uovo e amalgamate. Incorporate il latte e, infine, l'olio.
Versate l'impasto nello stampo, imburrato e infarinato in precedenza. Cercate di coprire omogeneamente tutta la sua superficie. Inserite gli spicchi di mele a modo di cerchio, con i torsoli rivolti verso basso. Sistemate qualche fiocco di burro sulle mele, per non farle asciugare troppo.
Infornate in un forno ventilato già caldo a 170°C per circa 20-25 minuti, fino alla doratura. Servite tiepida, a fette con una spolverata di zucchero a velo se desiderate.

Un trucchetto che forse sapete già in tanti; per imburrare e infarinare le tortiere, uso raramente la farina perché lascia spesso una patina bianca sulla torta che, onestamente, è brutta da vedere. Preferisco usare, dunque, il pangrattato fino o il cacao per le torte di cioccolato.

10 commenti:

Daniela ha detto...

Bella e buona questa torta, ricetta letta e annotata.
Ciao Daniela.

puracucina ha detto...

Ciao Daniela!
Sono contenta che ti sia piaciuta, grazie di essere passata!
A presto!

magda ha detto...

Ecco una ricetta che non si scontra con il mio problema "cappa assente" >:( ....anzi!
I dolci mi piacciono poco dolci: se ci metto il miele faccio comunque 80 g?

puracucina ha detto...

Ciao Magda! Ancora senza la cappa??? Ci dici dove hai compreato la cucina così non andiamo da loro? ;o)
Miele: secondo me sì, metti pure 80 gr, la torta ti risulterà solo leggermente più dolce.

pagnottella ha detto...

Segnata immediatamente! Realizzerò prestissimo questa torta genuinissima :)
Baci e a presto

Anonimo ha detto...

ho appena fatto la torta...ma dosi mi sembrano un pò poche...ho fatto fatica a riempire la teglia...
vediamo che viene fuori :-)

puracucina ha detto...

Ciao!:)
Non ti verrà una torta alta ma bassina ed è leggermente croccante fuori. La consistenza è una via di mezzo tra una torta e una crostata. Spero ti sia venuta bene.

Pucci Love ha detto...

....che bontà!

Pucci Love ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
monica ha detto...

Lo so, arrivo tardi qui da te, e questo è un post del 2009, ma questa torta sembra veramente ottima.
Tutte le tue ricette sono speciali, con ingredienti particolari e diverse dal solito.
Sei davvero molto brava!
Come faccio a seguirti?