venerdì 8 gennaio 2010

Pesto di Coriandolo Fresco e Mandorle

La befana è andata via e sono tornata io! ;o)) Questa volta, scusate davvero per la mia lunghiiiiiissssima assenza! Il mese scorso è stato molto impegnativo dal punto di vista lavorativo. Essendo una precaria, collaboro con più posti e, chissà perché, tutti mi hanno chiamata nel mese di dicembre! Per l'amor di Dio, è andata bene così, se non che, un paio di volte, mi capitava di dover correre da un posto e l'altro e di fare praticamente 2 giornate di lavoro in una! Alla fine, quando arrivavo a casa, il cervello poteva pensare solo al piumone e non ero più in grado di scrivere in italiano decentemente! ;o))
Di conseguenza, come avete notato, non sono riuscita a pubblicare le ricette di quei contorni express che vi ho accennato. Peggio ancora, non sono riuscita nemmeno a farvi gi auguri di Natale.... :o( Ora, con il ritardo di una settimana, vi auguro un 2010 splendido, pieno di gioa, soddisfazioni e tante buone cose da... sperimentare. Ed ecco la prima:

per 3-4 persone

210-300 gr di bavette (dipende dal vostro appetito)
30 gr mandorle pelate, tritate
30 gr grana, grattugiato
2-3 mazzetti (20 gr circa) di coriandolo fresco, foglie e gambi
una punta d'aglio
100-120 ml olio extra vergine di oliva

sale q.b.

mandorle pelate in scaglie, q.b.
(facoltative)

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata bollente. Uso le bavette, ma potete usare altri tipi di pasta, anche le troffie liguri vanno benissimo.
Frullate il resto degli ingredienti con un minipimer, tranne le mandorle in scaglie.
Condite la pasta cotta con il pesto ottenuto.
Dividete in porzioni e spolverate di mandorle in scaglie. Quest'ultimo tocco non è obbligatorio, mi piace l'effetto croccante che dà e, nello stesso tempo, richiama le mandorle usate nel pesto.
Mangiate la pasta bella calda!

Ora, è giunto il momento per me di tornare a fare il bucato e mettere a posto la casa che ho abbandonato per un mese. Poi, dovrò andare a fare la spesa per la cena a Casa del Campo domani sera. Salvo rari occasioni, adesso ci sono io a cucinare al circolo ogni sabato sera. Quindi, se siete da queste parti, passate pure! Mi farebbe davvero tanto piacere! :o) A presto! Promesso!

11 commenti:

Luca l'Alpinauta ha detto...

dove trovi il coriandolo fresco?

puracucina ha detto...

Ciao Luca!
Se l'idea non ti spaventa, io lo trovo nei negozi alimentare cinese sparsi in zona stazione. Il migliore secondo me è quello in via della Rosta che nomino spesso.
Volendo, da loro puoi fare ordine di prodotti freschi di lunedì e arrivano da Milano di giovedì o venerdì. La maggior parte provengono dalla Tailandia.
Ti conviene chiamare prima di metterti in viaggio, giusto per verificare la disponibilità. Ecco il numero 0432 299955.

Ah, altrimenti, all'inizio primavera trovo anche le piantine a Città Flora a fianco alla Città Fiera.

Cicabuma ha detto...

Quando ho letto la mail della Casa del Campo ho esultato!!!
Questo sabato non posso (ossia domani) ma chissà se il prossimo...
Ho letto il menù che proponi e devo dire che mi stuzzica!!! Magari organizzo di venire con qualche amica. Non chiedo neanche a mio marito che sul cibo è piuttosto abitudinario e non sperimenta volentieri. Io invece sono molto molto curiosa!
A presto
Francesca

puracucina ha detto...

Ciao Francesca!
Grazie mille! ;O)) Sei troppo gentile! Quando riesci, sarei contentissima di averti come cavia/cliente! :o) Ti aspetto, allora!
A presto!

terry ha detto...

Uh che buono!!!
adoro il coriandolo fresco ed ho trovato vicino a casa un negozio che lo vende...proverò questo pesto!
complimenti!

terry ha detto...

che bel pesto, ora che ho scoperto dove trovare il coriandolo fresco in zona..mi sa che me lo preparo!:)

il ramaiolo ha detto...

ma che fresca bontà!!! Ciao!

Il Davidone ha detto...

Dopo averlo assaggiato a cena, insieme a tutte le altre cosine sfiziosissime, sei entrata di diritto tra i miei eroi culinari, un club di tutto rispetto in cui mi sono orgogliosamente autoinserito!!!!
;-)

Mcihela ha detto...

Davide ha assolutamente ragione: sabato sera ho cenato divinamente e questa pasta è OTTIMA!!!! appena recupero il coriandolo la provo subito ^^
credo che tornerò a trovarti un sabato a cena...

puracucina ha detto...

@Terry:
Ciao! L'hai provato, allora? Ci tengo a sapere il tuo parere! :o)

@Il Ramaiolo:
grazie!!! :o)

@Davide e Michela:
Grazie mille per i complimenti! Siete troppo gentili! Sarei contentissima di riavervi di nuovo a cena al circolo! Avete dato davvero soddisfazioni alla cuoca! :o))

Anonimo ha detto...

grazie per l'idea.è bello scoprire sapori freschi e nuovi.
penso che una pasta condita con questo pesto e qualche pezzetto di tonno sia semplicemente il piatto più squisito!
te lo dico perché ho appena mangiato un pesto di sedano noci erba cipollina basilico e prezzemolo con del tonno fresco, il tutto sulla pasta calda appena scolata.un condimento così va bene anche su bruschette, e si adatta a pasta calda o fredda